Corsi & Workshop
Sei un Appassionato di Fotografia o Devi Migliorare le Immagini per la Tua Azienda? Vuoi Diventare un Esperto di Fotografia, di Photoshop o Lightroom?
Fotografia & Matrimonio
Vuoi Foto senza Posa? Emozioni Colte al Volo!
Photo Booth & Divertimento
Promuovi il tuo Brand e il tuo Evento con un Photo Booth
Siti Web & Marketing
Siti Web Semplici, Puliti e Veloci! Tre Qualità Indispensabili per un Sito di Successo.
Organizzazione Eventi & Spettacoli
Comunicare con Eventi di Successo!

Foto Panorama Monte Baldo Innevato

Foto: Verona | Monte Baldo con la prima neve.
 

Questo splendido panorama è quello che ho visto questa mattina dalla finestra al mio risveglio, ma non è quello che sono riuscita a fotografare!!! 

La foto modificata con Photoshop è però molto vicino a quello che visto e alla sensazione che ho provato, quante volte ti è capitato di avere fotografato una luce fantastica ma di non averla ritrovata poi a monitor? Credo molte volte. I fattori sono molteplici ma sicuramente i maggiori responsabili della tua delusione sono da imputare:

  • alla taratura del monitor del tuo computer
  • e/o all'esposizione della foto
  • il visore LCD della fotocamera ti ha ridato un'anteprima non corrispondente alla luminosità e al contrasto della foto e ti sei fidato senza controllare l'istogramma.

Spesso non è possibile rifare la foto perché è questione di un attimo come in questo caso. 

Senza la post produzione questa immagine sarebbe molto meno di impatto e soprattutto non corrisponderebbe a ciò che ho visto.

 

Qui ti mostro i 3 semplici passaggi che ho utilizzato per migliorare questo scatto e renderlo decisamente più interessante, almeno dal mio punto di vista.

 

Foto originale

 

  1. Dopo aver creato un Nuovo Livello trasparente con lo strumento Pennello Correttivo, in gergo Cerotto (Abbreviazione da Tastiera J) oppure con lo strumento Clone (Abbreviazione da Tastiera S) elimino i fili della ferrovia  e altri elementi che disturbano e tolgono l'attenzione dal soggetto
    Foto Monte Baldo
  2. Applico una leggera sfuocatura dal menù Filtro>> Sfuocatura>> Controlla Sfuocatura, imposto l'opzione di livello in Luce Soffusa con fattore di riempimento al 50% per avere un effetto molto delicato.
    Fase 2
  3. Dalla palette Tonalità Saturazione accentuo i colori e li rendo più interessanti, ritaglio l'immagine con lo strumento Taglierina (Abbreviazione da Tastiera C) e  infine applico l'effetto vignettatura (alone neri ai bordi della foto) che puoi richiamare dal menù Filtro>> Distorsione>> Correzione Lente e impostare i parametri che preferisci.

 

Al termine del procedimento salvo il file in 2 formati psd e jpg:

  1. Il formato PSD lo tengo in archivio con i livelli separati percui posso sempre apportare modifiche o tornare allo scatto di partenza.
  2. Il formato JPG invece è pronto per essere dato in pasto ai social media

 

Se ti è piaciuto questo articolo inserisci i tuoi dati nella ns newsletter Biografia Giulia Adami oppure diventa nostro Seguici sulla Ns Pagina di Facebook

 

 

 

 

 

Lascia un Messaggio

Clicca qui per leggere l'Informativa sulla Privacy